Come Disdire un Contratto Enel

Enel è sicuramente l’operatore più conosciuto per quanto riguarda la distribuzione di energia elettrica, ma non è più l’unico.

Da alcuni anni il mercato è infatti stato aperto a nuove aziende, di conseguenza oggi gli utenti hanno maggiore possibilità di scelta.
Maggiore scelta significa anche maggiori possibilità di risparmio.
Per questo motivo è possibile che una persona si trovi con la necessità di disdire il proprio contratto con Enel.

disdetta enel

La procedura è abbastanza semplice ma bisogna fare attenzione al tipo di contratto, che può essere con Enerl Energia o con Enel Servizio Elettrico.
Enel Energia opera sul mercato libero mentre Enel Servizio Elettrico opera sul mercato a maggiore tutela, che è regolato da tariffe stabilite da un ente apposito.

Per disdire il contratto con Enel Energia, è necessario inviare la comunicazione tramite raccomandata all’indirizzo Enel Energia – Fornitura luce – Casella postale 8080 – 85100 Potenza.
Per quanto riguarda Enel Servizio Elettrico, l’indirizzo è invece Enel Servizio Elettrico, Casella Postale 1100 – 85100 Potenza (PZ).

Per scrivere la lettera è possibile utilizzare questo modulo di disdetta, compilandolo con i propri dati e quelli relativi al contratto che si vuole disdire.

Troviamo poi un ultimo modo di disdire un contratto Enel, consiste nell’andare in uno dei numerosi punti vendita dell’azienda.
Risulta comunque essere importante portare tutte le informazioni sul contratto per effettuare la disdetta.
In particolare viene richiesta, oltre ai dati di chi ha sottoscritto il contratto e dell’abitazione, la lettura del contatore.
Enel permette anche di velocizzare l’operazione, avviando la pratica di disdetta telefonicamente.
Il numero da chiamare è lo stesso per Enel Energia e Enel Servizio Elettrico, 800 900 860.
L’operatore chiederà poi l’invio di determinati documenti, da fare all’indirizzo indicato in precedenza, per avviare la procedura.

Questo articolo è stato pubblicato in Guide il da .