Archivi autore:

Come Togliere la Scritta con Ora e Data dalle Foto

Siamo in periodo di ferie e vacanze e cosa di meglio della nostra fida macchina fotografica per immortalare ogni momento con una fotografia? Spesso però quando colleghiamo la fotocamera al pc ed andiamo a vedere le fotografie, queste, tramite una funzione magari dimenticata della fotocamera, presentano in basso a destra una scritta con la data e l’ora che spesso rovinano la fotografia.

Il programma che vi andiamo a consigliare oggi permette di eliminare la scritta con data e ora nelle foto in modo facile e veloce senza essere esperti del fotoritocco.

Una volta e scaricato ed installato Photo Stamp Remover all’avvio ci ritroveremo davanti ad una schermata come quella che potete vedere in alto. Prima di tutto aggiungiamo la foto dalla quale vogliamo rimuovere la scritta con data e ora tramite il tasto Add File.

Ora possiamo procedere in due modi. Tramite il tasto Free Form Select possiamo creare un rettangolo intorno alla scritta mentre attraverso il metodo di Select Color andremo a isolare solamente la scritta ed il suo colore selezionando e cliccando su un punto qualsiasi della scritta.

Dopo aver scelto il metodo che più riteniamo opportuno ( possiamo provarli entrambi senza nessun problema sulla medesima foto ) ci basterà cliccare sul tasto Quick Remove ed il programma automaticamente rimuoverà la scritta presente generalmente in basso a destra nella foto.

Questo articolo è stato pubblicato in Programmi il da .

Come Recuperare i Dati se il Pc non si Avvia

SystemRescueCD è una distribuzione GNU/linux, funzionante sia da CD-ROM che da qualsiasi supporto USB storage, studiata per la riparazione di sistemi non avviabili dopo un crash; altro utilizzo di questa distribuzione è per il recupero di file da PC il cui sistema operativo ( Windows o Linux) non parte normalmente.

La distribuzione è completamente live, funziona quindi senza essere installata e può essere utilizzata sia in modalità grafica (per i meno esperti) che in modalità testuale (per i più smanettoni). Se sceglierete la modalità grafica troverete come Desktop manager il famoso e leggero XCFE, in modo da avere un desktop, semplice, veloce, pulito e soprattutto che non occupa troppo spazio sul CD.

Un possibile scenario in cui utilizzare questa distribuzione è la seguente: un PC/Notebook Windows è rimasto infetto da qualche virus (o più di uno, come spesso capita) e non è possibile avviare normalmente il sistema operativo. La scelta migliore per pulire completamente il PC è la formattazione ma naturalmente non si vogliono perdere i preziosi file salvati sul disco.

A questo punto basta inserire il CD di Systemresuecd ( o inserire l’hard-disk portatile o chiavetta USB su cui avete caricato la distribuzione ), avviare, recuperare i file e salvarli su un disco esterno oppure masterizzarli con l’apposito tool di Systemresuecd.

Questa distribuzione, nonostante occupi poco spazio, ha tutti i software utili per risolvere svariati problemi che si possono verificare sul computer e per riparare il nostro pc che non si avvia. La grafica non è certo delle migliori, ma l’obbiettivo di questa distribuzione non è quello di piacere ma di fare bene il proprio lavoro di recupero e ripristino dati.

Dal Sito Ufficiale del progetto è possibile scaricare la iso e troverete tanti consigli utili su come utilizzare al meglio questa distribuzione con un ottimo Manuale in Italiano.

Se quindi Windows non si avvia ma non volete formattare e perdere i file presenti sul Computer SystemRescueCD è l’alternativa migliore in prima luogo per cercare di risolvere il problema e far avviare il vostro PC ed in secondo luogo per recuperare i vostri dati sul pc.

Questo articolo è stato pubblicato in Programmi il da .

Come Convertire Flac in Mp3

Molti utenti ci scrivono per segnalarci la difficoltà o l’impossibilità di ascoltare o trasferire su iTunes o sul proprio lettore Mp3 i file in formato .flac. Questo perchè iTunes come anche molti lettori Mp3 non supportano tale tipo di file e quindi ci si trova molto spesso in difficoltà se abbiamo a disposizione una canzone in questo formato.

I file in formato .flac sono qualitativamente più alti rispetto ai file mp3 perchè nati per comprimere le canzoni ed occupare meno spazio ma senza abbassare la qualità della canzone e mantenendo uno standard di qualità elevato.

Fatta questa doverosa premessa e indicate le difficoltà nell’utilizzo dei brani in formato .flac vi indichiamo un programma gratis per convertire i file .flac in Mp3 per poterle poi utilizzare con il vostro lettore mp3.

Il programma è Free MP3 WMA Converter e vi illustriamo velocemente il suo funzionamento.

Una volta scaricato l’eseguibile ed installato il programma ci basterà cliccare su Aggiungi file e selezionare i nostri file .flac. Successivamente attraverso il tasto Converti il programma inizierà a convertire tutti i nostri brani FLAC in Mp3 in modo automatico.

Naturalmente tra le varie opzioni il programma ci consente di scegliere la destinazione dei file convertiti ed eventualmente se sostituirli direttamente ai file Flac o salvarli in una nuova cartella.

Speriamo con questo articoli di aver risposto ai tanti che riscontrano problemi nell’apertura, salvataggio e gestione su iTunes e lettore Mp3 dei propri file .flac.

Questo articolo è stato pubblicato in Programmi il da .

Come Recuperare i File Cancellati

Quanti di voi si sono trovati davanti al problema di aver cancellato per sbaglio un file dal proprio PC ed aver dovuto ricorrere a qualche tecnico informatico per recuperarlo?
Sicuramente in molti. Forse qualcuno non sa però che i dati da noi cancellati dal cestino non vengono completamente persi, almeno fino a quando gli stessi non vengono sovrascritti con altri file ed i cluster utilizzati o comunque formattati a basso livello.

I nostri file eliminati sono comunque lì ed è possibile recuperarli quando vogliamo non senza l’utilizzo di un programma appositamente creato per recuperare i file, foto o email eliminati per errore e che, diciamo, non vengono più visti dal nostro sistema operativo.

Uno in particolare, sviluppato dalla Piriform, ci permette di recuperare questi dati in pochi semplici passi. Il suo nome è Recuva scaricabile dal Sito Ufficiale, interamente gratuito e con moltissime funzionalità tra le quali le più interessanti sono sicuramente:

Recuperare email cancellate da : Microsoft Outlook Express, Mozilla Thunderbird, Windows Live Mail
Permette la cancellazione definitiva di file bloccati dal sistema
Recuperare canzoni ed mp3 cancellate e perse da Ipod
Recuperare documenti Word chiusi a causa di crash di sistema e non ancora salvati

Il programma è ottimo, l’interfaccia è accattivante e di semplice utilizzo e basta un click per far partire una qualsiasi funzione sopracitata immediatamente.

Innanzitutto in alto a sinistra occorre selezionare l’unità sulla quale andare ad effettuare l’operazione di recupero. Successivamente a destra il tipo di file che abbiamo eliminato e che intendiamo recuperare dal cestino. Successivamente basterà la pressione del tasto Scan per iniziare la verifica dei file eliminati effettivamente recuperabili attraverso il tasto Recover in basso a destra.

Unica pecca che abbiamo riscontrato è che i file video, specialmente di grandi dimensioni, non sono tutti recuperabili. In effetti effettuando una prova ed eliminando un video di dimensioni pari a 700 MB nel momento in cui siamo andati a recuperare il file il programma non riusciva a completare l’operazione di recupero.

In complesso Recuva è un programma molto funzionale, utile per recuperare file, foto e mail cancellate che potrete sicuramente provare visto che è free come alternativa a programmi sicuramente più costosi.

Questo articolo è stato pubblicato in Programmi il da .

Recensione HiMedia Q10quad 4K3D

HiMedia Q10quad (4K3D) è un Media Player/TV box su cui è preinstallata la versione 4.4 del sistema operativo Android. Questo dispositivo monta un disco rigido da 4TB, è dotato di un processore Quad Core con 2 GB di RAM, supporta formati blu-ray 3D e riproduce video in modalità Ultra HD 4K. L’interfaccia di utilizzo è in grado di riprodurre contenuti multimediali di qualsiasi genere (audio/video/musica) per un intrattenimento completo e di facile accessibilità da parte di qualsiasi livello di utenza.

Accessori, Design e Materiali

Partiamo come al solito esaminando l’interno del packaging: nella confezione sono inclusi il TV Box HiMedia Q10quad, un telecomando, un cavo HDMI e l’alimentatore.
L’involucro di HiMedia Q10quad è in lega di alluminio nero spazzolato con la bordatura grigio metallizzato sulla mascherina anteriore e bordi arrotondati, riveste la parte elettronica.
Il pannello anteriore in plastica translucida nera offre la visualizzazione di tutti i processi in atto grazie ad un display digitale e alla presenza dei LED, che ne indicano le varie modalità di funzionamento.
Posteriormente sono presenti la porta ottica, la porta USB 3.0, gli alloggiamenti per i tre cavi video analogici (giallo, bianco e rosso), la porta Ethernet Gigabit e quella HDMI.
L’antenna Wi-Fi emerge dal retro in una discreta altezza, garantendo così un’opportuna continuità nella portante del segnale. Le dimensioni sono di 22cmx18cmx5cm in 798 gr di peso, quindi si tratta tutto sommato di un dispositivo leggero e discreto.
La costruzione del box dell’HiMedia Q10quad prevede un meccanismo di apertura verso l’alto per l’accesso alla sede/alloggiamento dell’hard disk in dotazione, ad esempio per effettuarne lo swap quando non è in funzione.
Si può notare che il cuscinetto dell’alloggiamento su cui poggia il disco rigido attua un effetto di ammortizzazione e resistenza alle vibrazioni da e verso il box esterno. Ciò assicura resistenza ad eventuali urti e un abbattimento della rumorosità derivante dalla rotazione dei dischi, che va a compensare, in parte, la presenza di una ventola di raffreddamento che serve ad abbassare la temperatura di esercizio sia elettronica che meccanica dell’intero box.

Prestazioni e Funzionalità

L’HiMedia Q10quad (4K3D) ha un processore Quad Core con 2GB di RAM e 8GB di memoria ROM. Monta un sistema Android 4.4, possiede due porte USB 2.0 e una USB 3.0, alla quale può essere comodamente collegato un ulteriore hard disk esterno tipo questi per aumentare ancora di più lo spazio di archiviazione disponibile.
La principale funzione di un TV Box dovrebbe essere quella di garantire un facile e godibile intrattenimento multimediale domestico: questo dispositivo, oltre a rispondere pienamente a queste caratteristiche, aggiunge il plus valore di operare come un vero e proprio computer, interfacciandosi con ogni dispositivo possibile, ad esempio, effettuare videochiamate in modalità VoiP tramite l’utilizzo del software preinstallato Skype.
Grazie al sistema operativo Android, si ha a disposizione il market Google Play per scaricare ed installare qualsiasi tipologia di applicazione a seconda delle proprie esigenze. Tra le funzioni più peculiari, si sottolinea la funzione Airplay, che permette di operare uno stream del segnale da un qualunque dispositivo Android al tv BOX, regalando l’opportunità di giocare con una risoluzione video 4K in Ultra HD su schermi di qualsiasi dimensione.
Supportando praticamente tutti i tipi di formati sia audio che video, la scheda video GPU Mali 450 (Octacore) garantisce la risoluzione del formato H.265, ovvero l’opportunità di decomprimere file video alla velocità di streaming in Ultra Alta Definizione, ampiamente godibile tramite la porta HDMI.
Il port ottico SPIDF consente la semplice connessione ad un amplificatore digitale, quale un Doulby Sourround con la modalità 7.1. La possibilità di accesso ai contenuti Internet può avvenire tramite l’interfaccia preinstallata XBMC (ora Kodi nella versione 15.0) oppure tramite il browsing di rete, per ottenere un’esperienza di home theater completamente personalizzata.
La funzione HiControl consente di pilotare tramite rete wireless tutti gli altri dispositivi connessi alla rete Wi-Fi casalinga, facendo diventare il Q10quad un piccolo server di rete domestica contenente librerie multimediali personali.
Il telecomando di cui è opzionato questo box tv, infine, offre la possibilità di comandare completamente sia il dispositivo che la HD TV, nonché di attivare direttamente da remoto la funzionalità 3D.
Un dispositivo completo e all’avanguardia quindi, dotato di caratteristiche di tutto rispetto ma soprattutto al passo con i tempi grazie al supporto del nuovo formato 4K.

Scheda Tecnica

Mediaplayer TV Box basato su Android 4.4 (KitKat)
Accesso completo al Google Play Store
Supporto 3D FULL HD film (3D BD-ISOs) + 7.1 HD-Audio (DTS-HD, Dolby TrueHD / Atmos)
Supporto 4K (UltraHD) fino a 30fps (incluso h.265/HEVC codec) e molti altri formati come mkv, avi, mp4, m2ts, ts (incl. 23,976 & 24p)
Alloggiamento interno da 2.5″/3.5″ HDD
WiFi 802.11b/g/n /
Gigabit-LAN
DLNA
Airplay
Supporto Miracast
Smartphone Remote App: Disponibile
EU-Version – LATEST FIRMWARE INCLUDING WRAPPER PREINSTALLED
Connessioni: 1x HDMI 1.4a / 2x USB 3.0 (host&slave) + 2x USB 2.0 / 1x SD-Slot / Optical S/PDIF / AV-Out

Vantaggi e Svantaggi

Vantaggi
Equipaggiato con Android
Supporta il formato Ultra HD
Performante e Versatile

Svantaggi
Prezzo

Le Nostre Opinioni

Il Q10quad di HiMedia rappresenta una sintesi completa di multimedialità: offre la possibilità di godere pienamente di un intrattenimento a 360 gradi, con altissime risoluzioni e ampi spazi di archiviazione di film, musica, video, immagini e ogni altro file possibile. La potenza del quad core, unita alla versatilità del sistema operativo Android fanno sì che questo piccolo dispositivo diventi sinonimo di multimedialità. HiMedia Q10quad è un Media Player, una smart Tv ed un hard disk allo stesso tempo, in grado di implementare ed amplificare le performance di tutti gli altri dispositivi, fissi o mobili, presenti in una casa. Collegato ad un qualsiasi monitor TV e ad una tastiera o mouse wireless, riproduce film, video, musica e fotografie in modalità 4K con tempi velocissimi, per assicurare un intrattenimento senza pari. Un buon prodotto anche per quanto riguarda la qualità costruttiva dei materiali utilizzati, sia per il box che per il telecomando (con tasti in gomma in leggero rilievo) che assicurano robustezza e affidabilità nel tempo.

Questo articolo è stato pubblicato in Guide il da .