Come Eliminare File Temporanei e Personali dai Browser

Uno degli aspetti più importanti nell’utilizzare il pc è quello della sicurezza.
Spesso accedendo con le nostre credenziali ai social network preferiti, alla propria web mail o, ancora più importante, al proprio conto in banca, lasciamo tracce sotto forma di file (cookies, file temporanei, etc) che sarebbe opportuno rimuovere al fine di dormire sonni tranquilli.

L’ideale sarebbe avere con se un software leggero e portabile (che possa risiedere comodamente in una chiavetta USB per intenderci) in modo da poter rimuovere con un click tutte le tracce che lasciamo in giro.
Browser Cleaner è una piccola applicazione portabile in grado di eliminare definitivamente dal sistema i file non necessari, generati da attività sia online che offline.
Spesso altre applicazioni atte a questo scopo, non sono in grado di eliminare proprio tutti i file in quanto non hanno le potenzialità di “passarsi” tutte le cartelle (quelle di sistema comprese) per fare il proprio lavoro.

Oltre che a proteggere la propria privacy rimuovendo i file temporanei contenenti dati confidenziali, Browser Cleaner è utile per cancellare la history dei siti visitati e tutti i file generati durante la navigazione sia dei più famosi browser web, che di applicazioni selezionate dall’utente.
L’utilizzo di Browser Cleaner non richiede particolari competenze. Dopo aver lanciato l’applicazione, selezionare il browser del quale si vuole eseguire la pulizia. Cliccando poi sul bottone delle opzioni, è possibile selezionare singolarmente i file che si vogliono eliminare.

Una delle funzionalità più entusiasmanti di questa applicazione è quella di poter configurare quali applicazioni e quali file di esse cancellare. Ciò può essere molto utile per eliminare automaticamente i cache file generati da alcuni software.
Altra chicca sta nel Wipe Free Space Tab ossia la sezione del programma che permette di selezionare il disco dove le informazioni da cancellare erano contenute prima di essere eliminate consentendo la sovrascrizione immediata di tali aree tramite la semplice pressione del tasto Wipe Now.

Come Convertire Video Online

Spesso quando si vede un video sul online, per esempio su Youtube, si desidera salvare sul proprio PC la traccia audio per riascoltarla in seguito.

Molti strumenti presenti nella rete permettono l’estrazione di tali dati utilizzando servizi fruibili online ma spesso il risultato che si ottiene è un file con estensione FLV. Questo file, purtroppo non è quello che interessa in quanto non è possibile utilizzarlo con software per la riproduzione di file multimediali come VLC o Windows Media Player.

ClipConverter è un servizio on line definito all in one in quanto è in grado di scaricare il video e di convertire automaticamente la traccia nel formato voluto, sia AVI che MP4.
Il servizio, disponibile a questo indirizzo funziona in maniera semplice ed intuitiva.
Per prima cosa occorre copiare il link del video ricercato con Youtube nell’apposita casella di testo e cliccare sul tasto Continue.

Dopo è necessario indicare il formato nel quale si desidera convertire il video, scegliendo tra AVI, MP4, 3GP e gli altri presenti nella barra sottostante alla casella di testo.
Una volta convertito, appare una finestra che mostra informazioni varie sulla traccia convertita.
Tra i servizi presenti nella rete, questo è uno dei più ben fatti e veloci.
Attualmente è ancora nella versione Beta, ma a nostro avviso funziona meglio di tanti altri servizi che sono in funzione da tempo.

Come Utilizzare un Tablet Android come Cornice Digitale

Se si ha un tablet Android vecchio e che non si utilizza più, è possibile trasformarlo in una cornice digitale.

Le cornici digitali, per chi non lo sapesse, sono dispositivi che permettono di visualizzare sullo schermo le foto caricate.
Per maggiori dettagli è possibile fare riferimento a questo sito sulla cornice digitale.

Trasformare un tablet in cornice digitale è piuttosto semplice, basta infatti utilizzare l’applicazione Dayframe.
Dayframe permette infatti di visualizzare automaticamente sullo schermo del tablet le foto presenti nei social network.

Vediamo come utilizzare l’applicazione.

La prima cosa di fare è scaricarla e installarla.
L’applicazione è gratuita e l’installazione è veloce.
Al primo avvio, viene chiesto quali fonti utilizzare per visualizzare le foto.
Oltre che i social network, è possibile utilizzare le immagini presenti sul dispositivo.

Una volta fatto questo, è possibile impostare la modalità di utilizzazione.
L’applicazione permette infatti di utilizzare due diverse modalità.
La prima consiste di attivare lo strumento nei periodi di inattività del tablet e può essere disattivata semplicemente attivando il tablet.
L’altra soluzione è quella che permette di trasformare il tablet in cornice digitale, in cui le immagini vengono riprodotte continuamente.

Troviamo poi alcune opzioni aggiuntive che possono essere utili.
L’applicazione permette infatti di nascondere informazioni e pulsanti di interazioni.
In questo modo si ha una vera cornice digitale a disposizione da utilizzare in casa.

Come Aggiungere Copertina in Word

Se scrivete spesso con Word, oggi vogliamo spiegarvi come aggiungere una copertina ai documenti di Word, utilizzando una funzionalità interna al software che (finora) in pochi conoscono. A cosa serve una copertina nei file Word? Semplicemente a rendere il contenuto più presentabile, più in risalto e più professionale. Word è un ottimo programma per i file testuali, ma senza una copertina non è molto bello da vedere. D’ora in poi però anche questa mancanza potrà essere ricoperta.

Innanzitutto, dopo aver terminato di creare il vostro documento Word, recatevi nella finestra Inserisci (Insert) e selezionate la funzionalità Copertina (Cover Page). Vi troverete di fronte ad alcune copertine predefinite di Word (15), davvero fatte bene.

Potrete selezionare di usare una di queste copertine o di scegliere un’immagine dal vostro computer, quindi la personalizzazione è davvero molto semplice.

Con questa leggera modifica, i vostri documenti Word potranno essere paragonati ai famosi Ebook scritti in .Pdf. Dovrete far attenzione a quale copertina mettete, visto che la pagina principale di un file è sempre quella più importante in assoluto.

Come Creare Backup Veloci

Ainvo Copy è un’utility di protezione dati e backup degli stessi che si basa sulla tecnologia nativa di Windows VSS (Windows Shadow Copy).
Il sistema di “shadow copy” permette non solo di mantenere la consistenza dei dati anche in casi estremi, ma anche di difendersi da vulnerabilità quali possono essere i più comuni virus, malwares, bug di applicazioni e perdite di dati in generale.
Dato che VSS è utilizzato per creare backup che lavorano in background, è possibile proseguire con il proprio lavoro senza essere disturbati da notifiche tramite popup etc.

Ainvo Copy offre un’interfaccia semplice e diretta e consente di creare il proprio backup attraverso funzionalità facilmente intuibili tramite i pulsanti presenti sulla barra degli strumenti.
Per iniziare, basta premere su Add to start creando un’attività che darà luogo alla copia di backup.

L’interfaccia principale espone tutte la sue funzionalità tramite grandi pulsanti colorati abbelliti da icone descrittive.
Per ciascuna attività creata, è possibile specificare la cartella dove verrà eseguito il backup, i filtri che l’utente desidera applicare nello specifico, e molto altro.

Inoltre, se opportunamente configurato , viene anche creato un log per analizzare il processo di esecuzione delle attività.
Tutte le opzioni di cui si dispone, sono descritte tramite appositi tooltip.
Una volta che tutte le opzioni sono configurate, è possibile tornare all’interfaccia principale per dare inizio alla copia di backup o per schedulare le prossime attività

L’utilizzo dell’applicativo varia molto a seconda delle abilità che l’utente può acquisire a mano a mano. Per esempio, l’utilizzo dei filtri, la variazione dei livelli di compressione, la pianificazione delle attività, l’analisi dei log possono contribuire a variare i risultati che si vogliono ottenere.
L’utilizzo è garantito su macchine dotate di Windows 7 sebbene la compatibilità sia stata testata su Windows 2003, XP, Vista e / sia a 32 che a 64 bit.