Category Archives: Guide

Spostare e Copiare Fogli di Lavoro in Excel

Per spostare un foglio di lavoro bisogna posizionare il puntatore del mouse sulla linguetta e, tenendo premuto il tasto sinistro, spostare il foglio nella posizione che si desidera. Mentre si tiene premuto il tasto sinistro, il puntatore sarà accompagnato da un piccolo foglio bianco.

Un altro modo di spostare un foglio di lavoro è quello di cliccare con il tasto destro del mouse sulla linguetta del foglio e dal menu che ne deriva selezionare Sposta o copia. E’ possibile anche spostare il foglio in un’altra cartella di lavoro aperta; per fare questo, nella finestra Sposta o copia, si deve cliccare sulla linguetta della casella denominata Alla cartella: e, dall’elenco, scegliere la cartella di lavoro.

Per spostare più fogli di lavoro occorre, innanzitutto, selezionare i fogli. Per selezionare i fogli occorre tenere premuto Ctrl della tastiera e contemporaneamente fare clic con il tasto sinistro sui fogli stessi. Dopo averli selezionati e aver rilasciato il tasto Ctrl, aiutandosi sempre con il tasto sinistro, ci si sposta nel punto dove si desidera inserirli; una volta giunti nella posizione bisogna rilasciare il tasto che si tiene premuto.

Per copiare un foglio di lavoro, le procedure da adottare sono simili a quelle descritte in precedenza per lo spostamento, soltanto che, quando si trascina il foglio con il tasto sinistro del mouse, occorre tenere premuto anche il tasto Ctrl della tastiera. Mentre, utilizzando il menu di scelta rapida sulla linguetta del foglio da copiare e scegliendo Sposta o copia, nella finestra che si apre, bisogna selezionare il foglio da copiare e ricordarsi di spuntare la casella Crea una copia. Anche in questo caso, è possibile copiare un foglio in un’altra cartella di lavoro aperta, la procedura è identica a quella descritta in precedenza per lo spostamento di un foglio.

Stampa Unione – Buste in Word

Per spedire buste a tanti destinatari diversi, si può utilizzare la stampa unione.

Nella scheda Lettere si clicca sul pulsante Buste; viene visualizzata la finestra Buste ed etichette, nella quale, nel riquadro Indirizzo mittente, bisogna digitare il nome del mittente, ad esempio, Mario Rossi, via del computer, 01 – Roma.

Nella finestra Buste ed etichette è possibile scegliere anche le dimensioni della busta, cliccando sul pulsante Opzioni e, nella successiva finestra che si apre, è possibile prendere in considerazione la casella Formato busta, cliccando sulla freccetta a destra. Dopo aver scelto le dimensioni della busta si clicca su Ok. Ritornati nella finestra precedente si preme il pulsante Aggiungi al documento.

Al centro dello schermo compare una piccola finestra dove viene chiesto se si desidera salvare il nuovo indirizzo del mittente come indirizzo predefinito.

Sia nel caso si clicchi sul pulsante Si sia nel caso opposto, l’indirizzo del mittente digitato nella finestra Buste ed etichette compare all’interno del documento in alto a sinistra.

Nella scheda Lettera, sezione Inizia stampa unione, bisogna cliccare sul pulsante Seleziona destinatari. Se si dispone già di un elenco di destinatari si sceglie Usa elenco esistente, altrimenti si clicca su Crea nuovo elenco.

Qualora bisogna creare un nuovo elenco, nella finestra Nuovo elenco indirizzi, si deve cliccare su Personalizza colonne, e nella successiva finestra, eliminare tutti i campi che non occorrono.

Per esempio, si possono utilizzare i campi: Cognome – Nome – Riga 1 indirizzo – CAP – Città.

Cliccando su Ok si ritorna alla finestra precedente dove bisogna inserire i record, ricordandosi di premere il tasto Tab, per spostarsi tra i vari campi.

Al termine si deve salvare.

Per inserire i campi nel documento, occorre utilizzare il pulsante Inserisci campo unione, sezione Inserisci campi, prima però è necessario fare click, nel documento, in basso al centro, perchè, all’interno del rettangolo tratteggiato che compare, occorre inserire i campi.

Dopo aver inserito i campi, si clicca sul pulsante Finalizza e unisci, presente nella sezione Fine, a destra della scheda Lettere.

Dall’elenco che compare si sceglie Stampa documenti.

Nella finestra Unisci su stampante, con l’opzione Tutti già selezionata, si può cliccare direttamente sul pulsante Ok. In questo modo, si apre la finestra Stampa dove è possibile impostare le varie opzioni desiderate, alla fine si clicca su Ok.

Come Funzionano Sottomaschere in Access

Una maschera, unita a una sottomaschera, evidenzia i legami tra i dati di tabelle o query aventi una relazione uno a molti. Infatti, la maschera principale rappresenta il lato “uno” della relazione uno a molti, mentre la sottomaschera rappresenta il lato “molti“. Pertanto, quando viene visualizzato un record nella maschera principale, la sottomaschera mostrerà i record correlati.

Si supponga di avere a disposizione le tabelle Ordini (IDOrdine – IDVarietà – IDFornitore – Data dell’ordine – Data di consegna – Quantità – Categoria – Prodotto) e Varietà (IDVarietà – Categoria – IDProdotto – Varietà – Prezzo di acquisto – Quantità – Prezzo di vendita – Scorte) che sono in relazione tra loro avendo come campo in comune ID_Varietà.

Dopo aver creato la maschera basata sulla tabella Ordini, in Visualizzazione struttura, scheda Progettazione, sezione Controlli, si utilizzi il pulsante Sottomaschera e poi si faccia clic in un punto qualsiasi, sotto gli altri campi del Corpo della maschera.

Si apre la finestra Creazione guidata Sottomaschera; nella prima schermata, bisogna scegliere tra tabelle o query o una maschera già esistente, nel nostro caso, trattandosi di tabelle, si scelga la prima opzione; nella seconda schermata, dalla casella tabelle/query, si scelga la tabella Varietà e, si trasferiscano dal riquadro di sinistra a quello di destra, solo alcuni campi, come ad esempio: IDVarietà – NomeVarietà – PrezzoAcquisto; nella terza schermata, si lasci inalterata l’opzione Scelta dall’elenco e si vada ancora Avanti.

Nell’ultima schermata si può assegnare un nome alla sottomaschera. L’interazione tra la maschera e la sottomaschera è osservabile, ovviamente, nella Visualizzazione maschera. Infatti, ad ogni record della maschera corrisponderanno i record correlati della sottomaschera.

Stampare Fogli Attivi in Excel

Molti utenti inseriscono all’interno di uno stesso foglio di lavoro quanti più dati possibili in maniera tale da poterli stampare tutti nello stesso momento. E’ possibile, invece, suddividere questi dati in fogli separati e stamparli ugualmente tutti insieme.

Per stampare più fogli di lavoro contemporaneamente è necessario raggruppare i fogli di lavoro da stampare. Raggruppare fogli di lavoro significa selezionarli; per procedere in questa operazione, bisogna cliccare sul primo foglio ad esempio, foglio1, poi, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse unitamente al pulsante CTRL della tastiera, bisogna cliccare sugli altri fogli, foglio2 e foglio3.

In questo modo è stata effettuato un raggruppamento di fogli, infatti, sulla barra del titolo è indicato: Nome file [Gruppo].

Ora per stamparli si deve far clic sul pulsante Office, in alto a sinistra della finestra del programma, e scegliere dall’elenco Stampa.

Nella finestra omonima, l’opzione Fogli attivi appare già selezionata, per cui si può fare direttamente clic su Ok.

Come Eliminare e Spostare Celle in Excel

Per spostare celle all’interno di un foglio di lavoro è necessario, innanzitutto, selezionarle e poi cliccare sul pulsante Inserisci della scheda Home, gruppo Celle, scegliendo dall’elenco Inserisci celle.

Nella finestra che si apre ci sono quattro opzioni da poter scegliere a seconda dei casi.

Attenzione, quando si sposta una cella verso destra o verso l’alto si spostano anche le altre celle del foglio. Lo spostamento di celle può avvenire anche tenendo premuto il tasto sinistro del mouse dopo aver selezionato le celle. E’ sufficiente posizionare il puntatore su uno dei bordi dell’intervallo di celle e, con il tasto sinistro premuto, ci si sposta nel punto desiderato.

Oppure può avvenire utilizzando le funzioni di taglia e incolla.

Per eliminare le celle, bisogna selezionarle e cliccare sul pulsante Elimina del gruppo Celle, scheda Home.